IL KILLER DEI SOGNI E IL SALTO DEL PARADIGMA

Approfondimento del video sullo stesso tema, pubblicato sul sito www.job24.it, canale Lavoro de Il Sole 24 Ore.

Paolo aveva cambiato lavoro, era riuscito con grande soddisfazione a fare il passo per iniziare una nuova attività, lasciando una posizione invidiabile, che però era disallineata ai suoi valori e gli procurava un disagio esistenziale. Nei primi mesi era entusiasta, sentiva di avere grandi idee, grandi progetti, ma gradualmente si scoraggiò, non riusciva a realizzare ciò che aveva in mente. Si era ormai convinto di non essere in grado di riuscire.

Questo pensiero lo tormentava, lo indeboliva e gli toglieva l’energia per tentare ancora. Un pensiero killer, una sorta di virus era entrato nella sua mente e scavava circoli viziosi, difficili da interrompere. Solo quando ha spostato il focus dai suoi timori, al senso della sua spinta realizzativa, ha ritrovato le sue motivazioni per creare ciò in cui aveva sempre creduto.

Ragionando, si è reso conto che la fonte della sua insoddisfazione non era la paura di non riuscire, ma il suo non agire. Proprio l’effetto paralizzante delle sue paure era la causa che rinforzava il suo malessere e la sua insicurezza. Un paradigma negativo, può avere effetti disastrosi se diventa il pensiero dominante. Ora il suo paradigma è semplice, diretto e positivo “Voglio realizzare i miei progetti, quelli in cui credo”, riconosce e asseconda la sua spinta interiore, ne percepisce un significato profondo e appagante. E’ pronto ad impegnarsi, a superare anche ostacoli, perché é sulla strada che sente finalmente sua, e si dà il permesso di utilizzare al meglio le sue capacità.

Giovanna Giuffredi

Tratto da: Coaching Time

Per condividere:

Diventa un Coach accreditato da ICF

I migliori corsi riconosciuti dall’International Coaching Federation

Categorie

In primo piano

Il ricordo come monito: riflessioni nel Giorno della Memoria Crescita Personale

Il ricordo come monito: riflessioni nel Giorno della Memoria

Il Lager non è mai uscito dal mio cuore e dal mio cervello. Niente potrà riparare la ferita subita, ma sono convinta che noi ex ...
Leggi l'articolo →
Navigare tra le differenze del Coaching Career Coaching

Navigare tra le differenze del Coaching

“Il coaching è liberare il potenziale di una persona per massimizzarne la crescita.” John Whitmore Durante i periodi di cambiamento o transizione, nei periodi in ...
Leggi l'articolo →

Podcast

Scopri altri post

Iscriversi Scuola di Coaching Competenze del Coach

Perchè iscriversi alla scuola di Coaching di Life Coach Italy?

Una testimonianza di Simona Noceti, neo coach a conclusione del Master Advanced Coach Academy. Il testo che segue è tratto ...
Leggi l'articolo →
Vivere il qui ed ora Life Coaching

Vivere il qui ed ora: Il Segreto per una vita più serena.

Che accade quando si pensa  costantemente al futuro o si passa il tempo a rimuginare sul passato? Quanto tempo dedichiamo ...
Leggi l'articolo →
Il Benessere dei Dipendenti Oggi. Una priorità per le Risorse Umane Crescita Personale

Equilibrio e crescita: Integrare benessere emotivo e sviluppo personale.

Nell’avventuroso viaggio dell’auto-miglioramento, un elemento spesso trascurato, ma di vitale importanza, è il benessere emotivo. Questo aspetto è cruciale e ...
Leggi l'articolo →
Non perdere i prossimi articoli, resta aggiornato sul mondo del coaching.

Iscriviti alla Newsletter

"*" indica i campi obbligatori

Privacy
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.