DUE VITE IN LIBERTA’

Seguire il flusso della vita in modo naturale.

La giornata è splendida e come ogni mattina Jhonny appena può, sgattaiola fuori e va in esplorazione di quel giardino ricco di anfratti e alberi su cui arrampicarsi e rifarsi le unghie. I suoi amici lo aspettano fuori per una rincorsa e una giocosa baruffa. Quando è stanco si butta sul prato e si rotola nell’erba per poi addormentarsi al sole. Basta un minimo fruscio di foglie per svegliarlo, raddrizza le orecchie e scatta nella direzione della malcapitata lucertola. Se è il momento di andare a sgranocchiare i suoi croccantini, percorre le scale e attraversa la casa per andare a rifocillarsi. E poi, quando decide che è il momento, va a caccia di coccole. Con un balzo è in braccio, offre la testa per due grattini, pronto ad acciambellarsi e a fare le fusa. Jhonny è un trovatello, raccolto per strada quando era un piccolo cucciolo con gli occhi sanguinanti, attaccati da un virus che gli ha fatto perdere la vista.
E’ cieco dalla nascita. Ma lui non lo sa, e si comporta come un qualsiasi gatto vedente.

Victor è arrivato dagli Stati Uniti. Ha guidato per oltre tre mila chilometri visitando diversi paesi europei, per dedicarsi poi alle bellezze della riviera ligure e dell’entroterra toscano. Dopo una breve tappa nella capitale, ripartirà in esplorazione dei porti del mediterraneo. Conosce tutte le formule low cost per spostarsi, ha dormito nei migliori ostelli per la gioventù, a volte anche in auto ed è un mago nell’organizzare pasti salubri in modo autonomo. Victor è un appassionato del viaggio e della scoperta, ha girato il mondo, ama le persone e dovunque si ferma, crea legami di amicizia. Ha una nuova compagna, più giovane di vent’anni, che condivide la sua passione per il viaggio. Victor ha appena compiuto 85 anni, ma credo che il suo corpo non ne sia consapevole, perchè l’immagine esterna è quella di un uomo di 65. Non subisce alcun condizionamento nè da se stesso nè dal resto del mondo. Semplicemente vive al meglio quello che vuole e che può fare. Segue la via del cuore e la sua mente è curiosa, attenta, pronta a seguire con realismo le sue passioni.

Due storie, un elemento comune: seguire il flusso della vita in modo naturale.

A volte il contesto pone paletti e ostacoli che vanno rispettati, ma spesso siamo noi stessi per primi ad erigere barriere inesistenti che condizionano la nostra vita.

I giorni di vacanza, sono occasioni preziose per vivere in piena libertà i propri ritmi e rispettare le nostre più intime esigenze.

Buone vacanze a tutti!

Giovanna Giuffredi

Tratto da: Coaching Time

Per condividere:

Diventa un Coach accreditato da ICF

I migliori corsi riconosciuti dall’International Coaching Federation

Categorie

In primo piano

Il ricordo come monito: riflessioni nel Giorno della Memoria Crescita Personale

Il ricordo come monito: riflessioni nel Giorno della Memoria

Il Lager non è mai uscito dal mio cuore e dal mio cervello. Niente potrà riparare la ferita subita, ma sono convinta che noi ex ...
Leggi l'articolo →
Navigare tra le differenze del Coaching Career Coaching

Navigare tra le differenze del Coaching

“Il coaching è liberare il potenziale di una persona per massimizzarne la crescita.” John Whitmore Durante i periodi di cambiamento o transizione, nei periodi in ...
Leggi l'articolo →

Podcast

Scopri altri post

Insicurezza: affrontarla, capirla, superarla Crescita Personale

Insicurezza: affrontarla, capirla, superarla

L’insicurezza è il peggior sentimento che possono provare coloro che si amano. L’insicurezza stravolge i significati e avvelena la fiducia.Graham ...
Leggi l'articolo →
Zapper e Sapper: il potere della complementarietà Business Coaching

Zapper e Sapper: il potere della complementarietà

In ogni ambiente lavorativo, la varietà di personalità contribuisce a modellare la dinamica di gruppo e l’atmosfera generale.  Tra queste ...
Leggi l'articolo →
Life Coach Italy - Il senso perduto della gentilezza Business Coaching

Il senso perduto della gentilezza

Nel libro per bambini “Il piccolo libro della gentilezza” di Geronimo Stilton vengono posti ai piccoli lettori due quesiti interessanti:  ...
Leggi l'articolo →
Non perdere i prossimi articoli, resta aggiornato sul mondo del coaching.

Iscriviti alla Newsletter

"*" indica i campi obbligatori

Privacy
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.